La Podolica

La Podolica

La Podolica

Questa razza autoctona, dalle corna a lira e dal caratteristico mantello grigio, è molto frugale e l’unica in grado di vivere allo stato brado in situazioni difficili come quelle delle zone collinari del territorio di Umbriatico. 

La sua presenza è fondamentale per la salvaguardia ed il presidio del territorio che altrimenti sarebbe completamente abbandonato all’incuria e agli incendi.

Oggi però malgrado la sua rusticità ed una discreta produzione di carne e latte, la sua consistenza si è ridotta e viene allevata solo in alcune zone dell’Italia centro meridionale.

La podalica viene utilizzata principalmente per la produzione della carne, anche se non si possono tralasciare le produzioni lattiero-casearie.

Il comune di Umbriatico essendo il detentore di un patrimonio zootecnico di circa 5000 capi bovini, concentrati in un solo comune con meno di 1000 abitanti (rapporto abitanti/capi bovini 1 a 6, il più alto in Europo), l’attività zootecnica è perciò  quella maggiormente rappresentata e con il maggior numero di addetti al lavoro,  da ritenersi pertanto  il perno portante dell’economia locale, intorno al quale gravita un indotto che garantisce un prodotto di qualità superiore sia organolettiche che nutrizionali.

 

Per le caratteristiche organolettiche della carne, la podalica ha meritato il marchio di origine controllata “5R”, al pari degli altri quattro tipi genetici ( Chianina, Marchigiana, Maremmana e Romagnola).

Dai trends del noto motore di ricerca Google nel 2016 è risultato che la parola “Podolico” è stato uno dei vocaboli che gli italiano hanno più cliccato online, ed è da questa notizia che siamo partiti per lanciare l’idea di creare un brand del territorio di Umbriatico ed abbinarlo ai prodotti di eccellenza del territorio crotonese.

La carne podolica, dal gusto intens, saporito e leggermente dolciastro, grazie all’alimentazione naturale, pascolo e foraggi freschi, dei bovini allevati allo stato brado. Una carne che si inserisce in una fascia di mercato alto ma la sua genuinità la collocano tra gli alimenti dall’elevato valore salutistico. 

 

La carne di bovino podolico è estremamente saporita, sana e ricca di sali minerali, anche se la consistenza è più fibrosa resa tenera con una buona frollatura.

L’allevamento prettamente brado, rende qualitativamente superiore, per sapore e tessitura, la carne ottenuta da animali liberi di muoversi su ampie superfici pascolate.

 

la carne si presenta di colore rosso vivo, dovuto all’alto tenore di ferro ed emoglobina.

il colore del grasso tendente al giallo è determinato da una alimentazione ricca di betacarotenoidi ed essenze pascolative. 

L’odore è gradevole e delicato.

La caratteristica della tenerezza può essere migliorata attraverso una frollatura leggermente superiore (21 giorni) rispetto ad altre razze bovine e con la conservazione della carne al di sopra del punto di congelamento.

la carne di bovino podolico viene impiegata negli usi classici di consumo della carne bovina: a seconda dei tagli essa viene cucinata alla brace, in padella o nel ragù misto di carne, sapientemente cotto a fuoco lento per quattro cinque ore.

21/05/2020 / by / in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.