Prodotti agroalimentari della Calabria

Con il termine “prodotti tradizionali” s’intendono quei prodotti agroalimentari le cui metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura risultino consolidate nel tempo, omogenee per tutto il territorio interessato, secondo regole tradizionali, per un periodo non inferiore ai venticinque anni. La Calabria vanta oltre 185 prodotti tradizionali.

 

BEVANDE ANALCOLICHE DISTILLATI E LIQUORI

AMARO ALLE ERBE

Liquore tipico della nostra regione, fatto con

mandarino, liquirizia, ginepro e altre erbe aromatiche

unito a zucchero e alcol.

ANICE

Liquore prodotto con semi di anice, aromi naturali,

zucchero e alcol. è diffuso in tutta la

Calabria

FRAGOLINO

E’ un liquore fatto con fragoline di montagna,

aromi naturali, zucchero e alcol. Si trova su

tutto il territorio Regionale

GASSOSA AL LIMONE

Un’antica ricetta calabrese preparata con acqua,

zucchero, concentrato di limone e anidride carbonica.

GASSOSA AL CAFFE’

Un’antica bevanda calabrese a base di acqua,

caffè e anidride carbonica.

LIQUORE ALLA LIQUIRIZIA

Liquore a base di estratto di liquirizia, zucchero

e alcol. Diffuso in tutta la Regione

LIQUORE DI BERGAMOTTO

Prodotto nel territorio della provincia di Reggio

Calabria (RC), è preparato con le bucce del bergamotto,

zucchero e alcol.

LIQUORE DI CEDRO

Prodotto nel territorio della provincia di

Cosenza (CS), a base di bucce di cedro, zucchero

e alcol.

LIQUORI DI LIMONE O DI LIMETTA

Un’antica ricetta, dove le bucce degli agrumi

sono macerate con alcol, zucchero e acqua.

LIQUORE DI FINOCCHIETTO

SELVATICO

Liquore dolce preparato con finocchio selvatico

alcol e sciroppo di zucchero.

 

CARNI FRESCHE E PREPARATE

 

CARNE CAPRINA CALABRESE

Consumata in particolare nel periodo pasquale

come tradizione vuole.

CARNE DI MAIALE NERO CALABRESE

Carne molto rustica, allevata allo stato semibrado.

CARNE DI MAIALE SALATA

Carne di maiale (pancetta, costolette e cotica)

tagliata in pezzi, salata, aromatizzata e tenuta in

salamoia.

CARNE OVINA CALABRESE

Le razze ovine più comuni in Calabria sono la

comisana e la sarda utilizzate per il latte, mentre

gli agnelli sono macellati all’età di 45-50 giorni.

CARNE DI PODOLICA CALABRESE

Ottenuta da bovini di 12-20 mesi di razza podolica.

CICCIOLI

Prodotto suino fatto con i residui magri della

bollitura degli scarti del maiale (orecchie, muso,

piedi, parti di testa, ossa). è, conservato in recipienti

una volta in terracotta.

COTICHE

Strisce di cotenna di maiale, private di grasso e

setole bollite e conservate con lo stesso grasso di

maiale.

CULARINA

Salume insaccato. Ottenuto miscelando carne

suina spezzettata con sale, pepe nero, peperoncino

rosso e impastando il tutto con vino rosso.

CULATTA

Coscia di maiale disossata speziata e stagionata

almeno 13 mesi.

FRITTOLE

Strisce di cotenna di maiale, lavate e bollite in

acqua salata.

GELATINA DI MAIALE

Gelatina ottenuta dalla bollitura della testa del

maiale, salata e aromatizzata con alloro e aceto.

GUANCIALE

Salume stagionato fatto con la carne tra la testa

e il collo del maiale, salata e poi cosparsa con

pepe rosso e nero.

32

‘NDUJA

Salsiccia morbida spalmabile, prodotta con le

parti grasse del suino aromatizzata al peperoncino

e affumicata.

‘NDUGLIA

Salsiccia fatta con rene, lingua, cuore, polmone,

stomaco e carne di suino. Tritati e aromatizzati

con aglio, pepe nero, semi di finocchio e di

anice.

PANCETTA ARROTOLATA

Salume fatto con carni suine magre e grasse,

salate speziate con una miscela di peperoncino

piccante e pepe nero e quindi arrotolate.

PROSCIUTTO CRUDO DI

SAN LORENZO BELLIZZI

Ottenuti da maiali allevati esclusivamente in

loco.

PROSCIUTTO DI MAIALE

NERO CALABRESE

Ottenuto dalla razza autoctona

SALSICCIA CRUDA DI ALBIDONA

Salume fresco tipico dell’alto Ionio Cosentino,

ottenuto da carne suina, sale, pepe nero e rosso.

SALATO DI CROTONE

Salume stagionato ottenuto con carne suina

prima salata e poi cosparsa di pepe nero e rosso.

SALSICCIA DI CORRETTO

Salsiccia ottenuta impastando carni e frattaglie

suine, spezzettate, salate e aromatizzate con

pepe rosso e nero e finocchio selvatico.

SALSICCIA PEZZENTE

L’impasto si ottiene con le frattaglie del maiale e

qualche parte grassa al quale si aggiungono le

spezie e gli aromi.

SAZIZZUNU

Salsiccia ottenuta impastando carni e budella

suine tagliuzzate con pepe rosso, vino rosso e

sale.

SOPPRESSATA DI DECOLLATURA

Salume stagionato ottenuto da carni suine di

coscia e di spalla macinata e impastata con pepe

rosso e sale.

 

FORMAGGI

 

ANIMALETTI DI PROVOLA

Formaggio di latte vaccino lavorato a forma di

animaletti.

BUTIRRO

Formaggio a base di latte di mucca, crema di

latte e crema di siero dalla caratteristica forma a

pera, che contiene all’interno una noce di burro.

CACIOCAVALLO PODOLICO

Formaggio di latte di mucca. Si chiama caciocavallo

perchè era messo a cavalcioni di una pertica

di legno.

CACIOCAVALLO DI CIMINA’

Formaggio e base di latte di mucca. Prodotto con

tecniche tradizionali, forma sferica dal peso di 2-

3 kg.

CACIORICOTTA

Formaggio prodotto con latte crudo di capra e

latte di pecora. Di solito e’ fresco, ma si trova

anche stagionato.

CACIOTTO DI CIRELLA

Di forma tonda ovale, si prepara secondo metodi

tradizionali con latte vaccino e richiede da 1

a 4 mesi di stagionatura. A volte dopo la stagionatura

è conservato sott’olio.

CANESTRATO

Formaggio a base di latte crudo di capra, di pecora

e di mucca. Può essere stagionato anche per

qualche mese.

CAPRINO DELL’ASPROMONTE

Si prepara con latte crudo di pecora, del peso di

1-1,5 kg può essere consumato fresco o stagionato.

FARCI-PROVOLA

Formaggio di latte di mucca, farcito all’interno

con soppressata o capocollo stagionato.

FELCIATA

Formaggio fresco a base di latte crudo di capra

(con piccole quantità di latte di pecora) filtrato

con foglie di felce.

FORMAGGIO CAPRINO

DELLA LIMINA

Ottenuto dal latte di capra dal sapore forte e piccante.

GIUNCATA

E’ un formaggio fresco di latte di mucca.

Contenuto in cestini fatti con steli di giunco.

MOZZARELLA SILANA

è un formaggio a pasta filata fresco e morbido,

fatto con latte di mucca.

MUSULUPU DELL’ASPROMONTE

Si prepara da marzo a settembre con latte non

pastorizzato di pecora e và consumato entro

pochi giorni.

PECORINO CROTONESE

Formaggio stagionato a pasta dura, fatto con

latte di pecora e di capra.

PECORINO DELLA LOCRIDE

Formaggio per metà con latte di capra e per

metà con latte di pecora.

PECORINO DELLA VALLATA

“STILARO ALLARO”

Formaggio stagionato a base di latte di pecora

ottenuto con lavorazione artigianale.

PECORINO DEL MONTE PORO

Formaggio stagionato fatto con latte di pecora e

di capra. Si conserva unto con olio d’oliva e

33

peperoncino rosso.

PECORINO DEL POLLINO

Formaggio fatto con latte crudo di pecora, stagionatura

3-5 mesi. Può essere dolce o piccante.

PECORINO MISTO

Formaggio stagionato a pasta semi dura, fatto

con latte di pecora e capra, a volte con piccole

quantità di latte di mucca.

PECORINO PRIMO SALE

Formaggio stagionato fatto in maggioranza con

latte di pecora e in minima parte di capra.

PROVOLA

Formaggio a pasta filata di latte di mucca, che è

lasciato maturare appeso a bastoni.

RASCO

Formaggio a latte crudo esclusivamente con

metodi tradizionali.

RICOTTA

Latticino fresco e cremoso, ottenuto riscaldando

il latte intero con aggiunta di siero di latte di

capra e di pecora.

RICOTTA AFFUMICATA

Ricotta salata e affumicata, messa su graticci a

seccare e poi stagionata al fresco e al buio.

RICOTTA DI CAPRA AFFUMICATA

Ottenuta dalla lavorazione del latte di capra, la

ricotta salata e affumicata è messa su graticci a

seccare e poi stagionata al fresco e al buio.

RICOTTA DI PECORA

Latticino fresco e cremoso, fatto con latte e siero

di latte di pecora.

RICOTTONE SALATO

Ricotta salata e lasciata al buio e al fresco a stagionare.

STRAZZATELLA SILANA

Formaggio fresco a pasta filata fatta con latte

vaccino. Dopo vari processi può essere imbottita

con sardelle, prosciutto o altro.

 

PRODOTTI VEGETALI NATURALI O TRASFORMATI

 

‘A MARITATA

Cipolle rosse conservate sott’olio con peperoncino,

rosmarino e sale.

AMARENE SCIROPPATE

Ciliegie acidule intere o snocciolate messe con

zucchero in vasi di vetro e lasciate al sole finché

si forma lo sciroppo.

ASPARAGO SELVATICO

In primavera i germogli sono raccolti un pò dappertutto

è usati in cucina in diversi modi.

BIONDO TARDIVO DI TREBISACCE

Agrume come l’arancia, ha maturazione tardiva

ed è ricco di vitamine.

BERGAMOTTO DI REGGIO CALABRIA

Agrume da cui si estrae un’essenza utile in profumeria.

BROCCOLI DI RAPA

Diversi dagli altri per le particolari proprietà

organolettiche, presenti su tutta la Calabria.

CANNONATA CALABRESE

Peperoncino piccante tritato e mischiato a verdure

varie e funghi. E’ diffusa in tutta la regione.

CASTAGNE AL MOSTO COTTO

Si sgusciano le castagne, si fanno bollire in acqua

e zucchero e si pongono in vasetti col mosto

cotto.

CASTAGNE DI CALABRIA

Sono di diverse varietà, la ‘Nzerta è la più diffusa,

e la Riggiola.

CEDRO

Quasi tutta la produzione nazionale viene dalla

costa tirrenica calabrese che và da Tortona e

Cetraro.

è usato nell’industria farmaceutica, cosmetica e

alimentare.

CEDRO CANDITO

Striscioline di buccia di cedro verde candite,

cosparse di zucchero a velo o anche ricoperte di

cioccolato fondente.

CICORIA SELVATICA DI CALABRIA

E’ ovunque in Calabria, è cucinata in minestre,

lessata e sott’olio.

CICORIE SELVATICHE SOTT’OLIO

Cicoria selvatica conservata sott’olio.

CIPOLLE ROSSE DI TROPEA

Cipolla di colore rosso-violaceo, caratteristica

per la particolare dolcezza.

CIPOLLINE SOTT’OLIO

Cipolline selvatiche cotte in acqua e aceto, aromatizzate

e conservate sott’olio.

CLEMENTINE DELLA PIANA

DI SIBARI

Tipiche di questa piana, sono un incrocio tra

mandarancio e mandarino, il frutto si presenta

con buccia fine, polpa dolce e senza semi.

COLLANE DI PEPERONI SECCHI

Peperoni rossi, di solito piccanti, infilati in collane

di filo e appesi ai muri a seccare al sole.

CONFETTURA DI POMODORI ROSSI

Marmellata gelatinosa a base di pomodori rossi,

zucchero, scorza di limone, vaniglia e liquore.

CORONCINE DI FICHI

SECCHI AL MIRTO

Fichi secchi passati con un rametto di mirto

chiuso a cerchi.

COTOGNATA

Confettura molto asciutta di mele cotogne.

34

CROCETTE

Fichi bianchi seccati al sole, spaccati in due e

farciti di noci, mandorle o nocciole e bucce di

agrumi vari. Appiattiti e chiusi a croce, cosparsi

di polvere di zucchero e di cannella, sono cotti

in forno.

FAGIOLO DI CARIA

Legume di colore bianco e di sapore dolce.

FAGIOLO POVERELLO BIANCO

Legume dal gusto particolarmente delicato e

facile alla cottura.

FARINA DI CASTAGNE

Farina ottenuta dalla macinazione di castagne

secche.

FICHI DEL COSENTINO

La provincia di Cosenza ha una produzione considerevole

di questo frutto.

FICHI D’INDIA DI CALABRIA

Oltre ad esserci delle coltivazioni crescono spontanee

su tutto il territorio calabrese.

FICHI ESSICCATI

Fichi seccati al sole e conservati al fresco in recipienti

di terracotta o legno.

FICHI SECCHI COTTI AL FORNO

Fichi maturi e interi, appena raccolti dall’albero,

che sono cotti nel forno a legno.

FINOCCHIETTO SELVATICO

Pianta dall’aroma molto intenso e dolce. Si utilizza

sia in cucina che per la preparazione di

liquori.

FUNGHI MISTI DI BOSCO SOTT’OLIO

Funghi misti, salati e bolliti con aromi, conservati

sott’olio in vasetti.

FUNGHI PORCINI SILANI

Dall’inconfondibile profumo. Periodo di raccolta

da settembre a novembre.

FUNGHI PORCINI SOTT’OLIO

I funghi porcini sono tagliati, salati e bolliti con

aceto. Aromatizzati con aglio, alloro e conservati

in vasetti.

FUNGHI ROSITI

Il rosito cresce un pò ovunque, nelle zone montane

della nostra regione.

FUNGHI ROSITI SOTT’OLIO

Funghi salati, lavati, quindi bolliti con aceto,

alloro, aglio e origano e conservati sott’olio.

INVOLTINI DI MELANZANE

Ricetta tradizionale calabrese. Le melanzane

affettate sono lasciate 48 ore in acqua sale e

aceto, asciugate e imbottite con capperi, aglio,

menta, peperoncino e conservate in olio extra

vergine di oliva.

LIMETTA

Molto più profumato delle altre varietà di limoni,

di forma sferica schiacciato ai poli, di colore

giallo-verdognolo. Coltivato esclusivamente

nella piana di Sibari.

LIMONI DI ROCCA IMPERIALE

Dal profumo intenso, che per le caratteristiche

del territorio e del clima crescono in questa zona

della Calabria.

MARMELLATA DI ARANCE

Marmellata fatta con arance tagliate a fette sottili

e cotte con zucchero e succo di limone.

MARMELLATA DI BERGAMOTTO

Si fanno bollire i bergamotti affettati e a metà

cottura si aggiunge zucchero.

MARMELLATA DI CIPOLLE

DI TROPEA

è preparata con lo stesso procedimento delle

marmellate di frutta. Dal sapore dolciastro e il

colore violaceo.

MARMELLATA DI CLEMENTINE

Sono tagliati a pezzi si aggiunge zucchero, limone

e cannella. Si fa bollire quanto basta.

MARMELLATA DI LIMONI

Tagliati a fette sottili, sono cotti con zucchero.

MARMELLATA DI MANDARINI

Tagliati a fette sottili e cotti con zucchero e

succo di limone.

MARMELLATA DI UVA

Gli acini d’uva sono lavati, asciugati, tagliati e

privati dai semi. Si fanno bollire senza rigirarli e

a metà cottura si aggiunge lo zucchero.

MELANZANE SOTT’OLIO

Le melanzane tagliate a strisce strette, sono bollite

in acqua, aceto e sale, pressate e successivamente

messi in vasetti di vetro con olio extra

vergine di oliva e aromi.

MELE DI MONTAGNA

Tipiche dell’entroterra montano.

MIELE DI FICHI

Sciroppo fatto con fichi freschi bolliti, sgocciolati

e schiacciati per farne uscire il contenuto, che

viene poi ancora bollito finché non si riduce e

diventa come miele.

OLIVE ALLA CALCE

Grandi olive lasciate a mollo in pietra di calce e

cenere setacciata per una settimana, poi passate

in acqua fresca e messi in recipienti di terracotta

con acqua e sale.

OLIVE IN SALAMOIA

Olive messe in acqua e sale, con semi di finocchio,

alloro e altri aromi e conservate in vasi di

vetro al fresco e al buio.

OLIVE NELLA GIARA

Olive scelte fra le più dure, lasciate a mollo con

acqua e sale in un recipiente di terracotta.

OLIVE NERE INFORNATE

Olive mature messe in acqua e sale per un giorno,

poi asciugate e fatte seccare in un forno a

35

legna a bassa temperatura.

OLIVE SOTTO SALE

Olive appena raccolte, schiacciate con una pietra

e lasciate in un contenitore pieno d’acqua

per 10 giorni. Sono poi messe in un contenitore

di terracotta, coperte di acqua e sala e con un

peso fatto di pietre o di un disco di legno.

OLIVE SCHIACCIATE

Olive appena raccolte, schiacciate e lasciate in

un contenitore pieno d’acqua per dieci giorni.

Messe in un contenitore di terracotta e ricoperte

con peperoncini piccanti a pezzetti, aglio,

finocchio selvatico e olio d’oliva, con sopra un

peso poggiato su un disco di legno che pressa le

olive.

ORIGANO SELVATICO DI CALABRIA

Fiorisce durante l’estate, dai fiori bianchi e rosa.

Una volta raccolto a mazzetti si lascia essiccare

all’ombra.

PALLONE DI FICHI

Fichi seccati al forno, cosparsi di zucchero, cannella

e buccia secca di arancia, compressi tra

loro a formare una palla avvolta in foglie di fico,

è ripassata in forno.

PANICILLI

Sono fagotti di foglie di cedro ripieni di uva

passa e pezzetti di cedro candito, passati brevemente

in forno.

PATATA DELLA SILA

La pasta è gialla e può essere a buccia color

crema o rossa.

PEPERONCINI SOTT’OLIO

Peperoncini verdi o rossi, piccanti conservati in

olio d’oliva.

PEPERONCINI PICCANTI RIPIENI

Di forma tonda vengono svuotati e ripieni con

impasti vari, capperi, acciughe,

tonno e conservati

in olio extra vergine di

oliva.

PEPERONCINO

DI SPILINGA

Usato principalmente

per la lavorazione

della ‘nduja.

PEPERONCINO

PICCANTE

CALABRESE

Tipico della tradizione culinaria

Calabrese.

PEPERONE ROGGIANESE

Prodotto si fa essiccare per l’inverno. Gustoso in

padella.

PISTILLI

Castagne seccate su canne, in stanze in cui è

bruciata della legna. Quando sono secche, vengono

sbucciate.

POMODORI SECCHI

Pomodori poco maturi, tagliati, coperti di sale e

seccati al sole.

POMODORI SECCHI RIPIENI

Pomodori secchi, riempiti con capperi, basilico,

menta, aglio, peperoncini rossi a pezzi e messi in

vasetti sott’olio.

POMODORI SECCHI SOTT’OLIO

Sono pomodori secchi bolliti e salati con aceto,

origano, menta, aglio e basilico e messi in vasetti

sott’olio.

POMODORI VERDI CONSERVATI

Pomodori ancora verdi, tagliati a fette salati, bolliti

con aceto e successivamente messi in vasetti

pieni di olio d’oliva.

POMODORO DI BELMONTE

Il colore è rosa acceso, pochissimi semi, struttura

compatta e sapore tendente al dolce.

TRECCE DI FICHI

Fichi secchi infilati in una canna e messi in

forno.

TRITATO DI PEPERONCINO

Peperoncini tritati finemente e messi in vasetti

di vetro.

ZUCCHINE SOTT’OLIO.

Le zucchine ancora tenere vengono tagliate a

strisce e bollite in acqua, aceto e sale. Dopo

pressati vengono messi in vasetti di vetro pieni

di olio d’oliva.

 

PASTE FRESCHE E PRODOTTI DI PANETTERIA, BISCOTTI, PASTICCERIA, CONFETTERIA

 

‘ZULLINI

Biscotti fatti con pasta di mandorle dolci, farina

e zucchero.

ANICINI

Biscotti a mezzaluna, fatti con farina, mandorle,

zucchero, uova, strutto, latte e semi di anice.

BISCOTTI ALLE MANDORLE E MIELE

Biscotti fatti con miele, farina e mandorle.

BUCCONOTTI

Piccoli dolci ovali o tondi, ripieni di marmellata

di frutta o di cioccolata e cotti in forno.

CHINULILLE

Dolci tipici a mezzaluna, farciti con un ripieno di

mandorle tritate, zucchero, uva passa, cioccolato

fuso, cannella e mosto cotto.

CROSTINI DI GRANO

Prodotto a base di farina integrale di grano, lievito

naturale, sale e acqua. Di forma ovoidale

friabili e croccanti.

36

CUZZUPA

Dolce della tradizione Calabrese dalle forme più

svariate, preparato con un impasto di farina,

zucchero, olio, uova e lievito, decorato con uova

sode.

CUPETA

Tipico dolce a base di giurgiulena, mandorle,

buccia d’arancia grattugiata, vino cotto e miele.

FICHI RICOPERTI AL CIOCCOLATO

Fichi bianchi seccati al sole e farciti con noci,

nocciole, mandorle e bucce candite di agrumi.

Cotti al forno, vengono poi ricoperti con cioccolato

fuso fondente o bianco.

FRESE BIANCHE

Ciambelle di pane di farina bianca che, dopo la

cottura, vengono tagliati in due parti per lungo e

poi rimesse in forno affinché diventino biscottate.

FRESE INTEGRALI

Ciambelle di pane fatto con metà farina bianca e

metà integrale. Vengono tagliate in due e rimesse

in forno a biscottare.

FRISE AL PEPERONCINO

Ciambelle di pane di farina di grano duro e tenero

con l’aggiunta di peperoncino piccante. Si

procede come le altre frese.

GINETTI

Ciambelline di farina, acqua e zucchero.

LIQUIRIZIA

Radici di liquirizia lavorate a bastoncini o a scaglie,

con aggiunta di carbone nero vegetale e

zucchero.

MOZZETTI

Nella tradizione si preparano con farina, zucchero,

mandorle, olio d’oliva, latte, vaniglia, limone.

MOSTACCIOLI

Dolci a forme di animali, fatti con farina, miele,

zucchero, olio d’oliva, succo d’arancia, liquore e

cotti in forno.

NACATOLE

A base di farina, uova, zucchero, latte, anice, e

olio extra vergine di oliva.

NEPITELLE

Dolci di Pasqua, la cui forma sembra quella di un

occhio chiuso, ripieni di uva passa, noci, mandorle,

frutta candita, e marmellata o cioccolato e

cotti in forno.

PANE DI SEGALE DI CANOLO

Prodotto nel territorio del comune di Canolo

(RC), a base di farina, acqua, sale e lievito naturale.

PANE AL MIELE DI CERZETO

Pane al miele prodotto con lievito naturale e

lavorato in grandi contenitori di legno. Si conserva

anche un mese.

PANE CASERECCIO

Pane di farina di grano duro lievitato naturalmente,

lavorato a mano in vasche di legno, che

si può conservare anche un mese.

PANE CON LA GIUGGIULENA

Pane di farina di grano duro a lievitazione naturale,

lavorato a mano in vasche di legno e

cosparso di semi di sesamo o finocchio.

PASTA COL FERRETTO

Pasta fresca fatta con farina di grano duro, ha

una caratteristica forma forata dovuta alla lavorazione

con un ferretto.

PANE DI CASTAGNE

Pane fatto con un terzo di farina di castagne e

due terzi di farina di frumento.

PANE DI PATATE

Pane fatto con farina di semola di grano e purea

di patate, e lievitato due volte.

PAN DI SPAGNA DI DIPIGNANO

Prodotto nel territorio del comune di

Dipingano(CS), più alto e morbido dei pan di

spagna tradizionali. L’impasto di uova, zucchero

e farina viene lavorato più a lungo.

PASTA DI MANDORLE

Dolci a forma di panetti rettangolari, fatti di

pasta di mandorle finemente tritate e impastate

con sciroppo di zucchero.

PASTA FILEJA

Pasta fresca fatta con farina di grano duro e a

forma allungata.

PEZZO DURO

è un semifreddo rettangolare a tre strati di

crema: uno al latte, uno al cioccolato e uno alla

nocciola.

PITTA

Prodotto nel territorio del comune di

Catanzaro(CZ). è un tipo di pane morbido e

senza crosta, a forma di ciambella, fatto con la

farina di grano tenero.

PITTA ‘MPIGLIATA

Dolce tipico per matrimoni, formato da strisce di

pasta dolce, farcite con uva passa, frutta secca,

rosolio e spezie, arrotolate a spirale e cotte in

forno.

PIZZI CCU LL’OVA

Prodotto nel territorio del comune di Amantea

(CS), a base di farina, zucchero, uova, lievito

naturale, strutto, latte e vaniglia.

PIZZI CCU NIEPITI

Prodotto nel territorio del comune di Amantea

(CS), a base di uova, zucchero, olio di oliva, lievito

naturale, mostarda, noci, chiodi di garofano,

cannella, cioccolato fondente, biscotti secchi

e uva passa.

37

RAFIOLI

Prodotto nel territorio del comune di Locri(RC),

a base di uova, farina, zucchero, succo di limone

e buccia di limone grattugiata.

SAMMARTINE

Prodotto nel territorio del comune di Locri(RC),

ripieno di fichi e frutta secca impastati con cannella,

zucchero, chiodi di garofano, buccia di

mandarino e vino cotto.

SANGUINACCIO

Dolce cremoso, fatto con un impasto di vino

cotto misto a sangue di maiale, zucchero, frutta

secca e cioccolato. Si trova in tutta la Calabria

SCALILLE

Dolci natalizi a forma di spirale, fatti con un

impasto di farina, uova, strutto, anice e zucchero.

Le spirali vengono fritte nell’olio e, quando si

raffreddano, immerse nel miele fuso o nella glassa

di cioccolato. Sono tipici della provincia di

Cosenza.

SGUTA

Dolce da forno tipico dell’area di Bianco(RC) a

base di farina lievito naturale, uova, olio extra

vergine, zucchero e acqua.

STOMATICO

è un prodotto non lievitato a base di farina,

burro, zucchero caramellato, mandorle e cannella.

Dopo la cottura in forno viene tagliato in

grossi riquadri. Tipico della Locride

SUSUMELLE

Dolciumi originari della provincia di Vibo

Valentia. Sono fatti con un impasto cotto al

forno, a base di farina, zucchero, miele, uva sultanina,

frutta candita.

TARALLI BIANCHI

Dolce tipico del territorio del comune di

Belmonte Calabro (CS) a base di farina tipo 0,

uova e dopo cotti vengono ricoperti di zucchero.

TARALLI MORBIDI

Ciambelline di pasta di pane miscelata a uova,

strutto e miele. Prima di cuocerle in forno, vengono

immerse per qualche minuto in acqua bollente.

Si trovano in tutta la Calabria.

TARALLI AI SEMI DI ANICE

Ciambelline di pasta di pane miscelata a olio

d’oliva e vino bianco, con aggiunta di semi di

anice. Dopo essere stati immersi per qualche

minuto in acqua bollente, vengono cotti in

forno. Si trovano in tutta la Calabria.

TARALLINI AI SEMI DI FINOCCHIO

Ciambelline di pasta di pane miscelata a olio

d’oliva e vino bianco, con aggiunta di semi di

finocchio. Vengono cotti in forno dopo essere

stati immersi per qualche minuto in acqua bollente.

Si trovano in tutta la Calabria.

TARALLINI AL PEPERONCINO

Ciambelline di pasta di pane miscelata a olio

d’oliva, vino bianco e peperoncini piccanti.

Dopo un immersione di qualche minuto in

acqua bollente, vengono cotti in forno. Diffusi in

tutta la Regione.

TARTUFO DI PIZZO

è un prodotto tipico del Vibonese, del tutto

naturale a base di latte, zucchero, uova, nocciola,

cacao, aromi naturali.

TORRONCINO

Si mescola sul fuoco un composto di mandorle,

zucchero e chiodi di garofano. Si stende a raffreddare

su un piano di legno o inox e si serve a

pezzi.

TORRONE DI ARACHIDI

CON ZUCCHERO

Dolciumi a barretta, fatti con un impasto di

miele e arachidi cotti insieme e ricoperti di zucchero.

Si trova in tutta la Regione.

TURDILLI

Gnocchi dolci, fatti con un impasto di farina,

olio d’oliva, vino moscato, scorza d’arancia e

cannella. Vengono fritti in olio e ricoperti di

miele fuso.

XALUNI

Dolce da forno prodotto nel territorio della

Locride a base di farina di grano tenero, latte

vaccino, ricotta vaccina, zucchero, lievito naturale.

 

PREPARAZIONI DI PESCI, MOLLUSCHI E CROSTACEI

 

ACCIUGHE MARINATE

Pesci azzurri (acciughe) lasciati ammollo in

aceto e sale e messi in vasetto. Possono anche

essere aromatizzati con olive, capperi, pomodori

secchi e origano. Si trovano in tutta la Calabria.

ACCIUGHE SALATE

Diffusi in tutta la Regione, sono pesci azzurri

(acciughe) conservati in strati e ricoperti di sale.

ALICI SALATE

Piccoli pesci azzurri (alici) conservati in strati e

ricoperti di sale. Diffusi in tutta la Calabria.

ALICI SALATE E PEPATE

Piccoli pesci azzurri (alici), conservati a strati e

ricoperti di sale, con aggiunta di peperoncino,

pepe rosso e finocchio selvatico. Si trovano in

tutta la Regione.

ALICI SOTT’OLIO

Diffusi in tutta la Calabria, sono piccoli pesci

azzurri (alici) conservati sott’olio con peperoncino.

38

BOTTARGA

Uova di tonno messe sotto sale e pressate, poi

lavate e asciugate al sole e al vento. Si trovano

nella provincia di Vibo Valentia.

ROSAMARINA

Pesci azzurri appena nati, conservati con sale,

peperoncino e finocchio. è una preparazione

tipica della provincia di Cosenza e di Catanzaro.

SARDE SALATE

Pesci azzurri (sarde), conservati con sale e finocchio

selvatico. Si trovano in tutta la Calabria.

SARDE SALATE E PEPATE

Pesci azzurri (sarde), conservati con sale, finocchio

selvatico e peperoncino dolce o piccante.

Diffusi in tutta la Regione.

SARDELLE SALATE DI CROTONE

Pesci azzurri appena nati, conservati in recipienti

di terracotta con sale e peperoncino piccante

macinato, fino a ridursi in pasta. è un prodotto

tipico della provincia di Crotone.

STOCCO DI MAMMOLA

Lo stocco di Mammola è di colore bianco, ha

sapore corposo. Importato dai Paesi nordici

viene spugnato con le acque che sgorgano dalle

numerose sorgenti montane della catena

Aspromonte – Serre di Mammola che hanno

delle qualità organolettiche particolari.

 

PRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE

 

MIELE DI ARANCIO CALABRESE

Miele prodotto da api che succhiano il polline di

fiori d’arancio. è tipico della costa del Mar Ionio,

e delle zone di Gioia Tauro, Lamezia e Sibari.

MIELE DI CASTAGNO CALABRESE

Viene prodotto quasi esclusivamente in località

di collina e montagna. A volte di sapore amaro.

MIELE DI CORBEZZOLO

Dal sapore amaro, coadiuvante nella cura delle

affezioni bronchiali, come quasi tutti i mieli prodotti

in Calabria è per lo più vergine integrale.

Comune in tutta la Regione.

MIELE DI EUCALIPTO CALABRESE

Questo tipo di miele può provenire da diverse

specie di eucalipto. Lo si trova su tutta la costa

Calabrese in particolare del Crotonese.

MIELE DI MELATA DI

ABETE CALABRESE

è dovuto all’attacco di litofagi di diverse famiglie

di Rincoti che attaccano gli abeti. Ha un odore

di legna e resina e sapore di malto e caramello.

Molto apprezzato, produzione limitata.

MIELE DI SULLA CALABRESE

La sulla è una pianta spontanea sui terreni argillosi

e nelle foraggiere. è un miele che cristallizza

dopo alcuni mesi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri contenuti?
ISCRIVITI ADESSO ALLE NEWSLETTER
Seguici sui nostri social
I tuoi dati non saranno mai condivisi con terze parti.
Iscrivendoti accetti i nostri termini sulla privacy.